Colore rosso rubino; al naso note di frutta matura e sensazioni balsamiche e vegetali; bocca di buon corpo, rotonda e persistente

TIPOLOGIA Rosso
UVAGGIO  Cabernet Sauvignon 70%, Cabernet Franc 20%, Merlot 5% e Syrah 5%
REGIONE Toscana
DENOMINAZIONE IGT
FORMATO 3l
CODICE PRODOTTO 59003

Bicchiere Suggerito

Premi

Luca Maroni
2016
90/99

L’AZIENDA

Il nome della Tenuta si rifà al termine “crespia”, un vino che nel tardo medioevo veniva prodotto in Franciacorta e può essere considerato uno dei primi esperimenti di spumantizzazione: era il risultato di un accurato dosaggio di mosto, grappoli freschi e poca acqua che, ribolliti insieme al vino dell’annata precedente, consentivano di avere un rifermentato fresco e giovane.
Abbiamo scelto le terre dove piantare i vigneti in modo che rappresentassero tutta la variabilità pedoclimatica della Franciacorta, arrivando ad avere vigne fino a 350 m s.l.m. con esposizione anche a Nord verso il Lago d’Iseo. Ogni vigneto, piantato con vitigni e cloni specifici, rispetta la vocazionalità del pedo-paesaggio; in vendemmia, quindi, portiamo in cantina uva con personalità e variabilità. Villa Crespia possiede vigneti in ciascuna delle sei unità vocazionali della Franciacorta e ogni suo vino ambisce ad essere testimone e rappresentazione di un singolo paesaggio viticolo.

image_print